Progetti / Projects

Italiano

Solista
Semplice, ma incredibilmente efficace. Nei suoi recital, che esegue dall’età di 16 anni, Floraleda ha sempre esplorato un repertorio variegato, creando legami tra compositori come J.S. Bach o Alessandro Marcello e John Cage, Philip Glass o le sue composizioni.

Il commento più frequente della maggior parte del pubblico è “Non potevo immaginare un arpa potesse fare questo“.

Floraleda è stata pionera nell’esplorare nuove forme di recital: parlando con il pubblico e guidandolo in nuovi viaggi musicali o esplorando inaspettate sonorità dell’arpa acustica ed elettrica. Solo Floraleda e la sua arpa: semplice? Forse, ma sicuramente non banale!

Solista con Orchestra
Vincitrice a 19 anni della Sinfonia Toronto Concerto Competition con la sua esecuzione  di Ravel (Introduction et Allegro) e Debussy (Danses) e con successivo debutto al CBC Glenn Gould Studio a Toronto (Canada), Floraleda ha poi collaborato con decine di orchestre.

Ha eseguito il concerto di Mozart K299 in mondovisone per la RAI, e ama suonare i concerti italiani (Vivaldi, Marcello, Rota, Pizzetti, Castelnuovo-Tedesco, Berio).

Nel 2013 ha eseguito in prima un concerto del compositore slovacco Peter Machajdik; nel 2014 ha eseguito e registrato (per Brilliant Classics) il nuovo Concerto per arpa di Manuel De Sica con la Filarmonica Toscanini.
Nel 2016 ha presentato un concerto dedicatole da Claudia Montero (vincitrice del Grammy Award – Best Composer 2014 e 2016).

Oltre a specializzarsi nei concerti contemporanei, Flora ha poi realizzato alcune originali versioni per arpa e archi delle Stagioni di Antonio Vivaldi che ha riscosso unanimi consensi fin dalla prima esecuzione.

Ensembles
Negli ultimi anni, Floraleda ha collaborato con diversi musicisti sviluppando vari progetti. Per citarne i più recenti:

“Series Noir”, con il sassofonista Damiano Grandesso, dedicato a colonne sonore di serie tv e cinematografiche noir;

“Tango Project”, con la violinista Linda Hedlund, Flora ha creato il primo spettacolo di arpa e tango (anche con i ballerini);

“Musica Notturna”, con il violinista Yury Revich, finalizzato al supporto di progetti benefici e dedicato a uomo e natura;

“Dans mon Jardin”, con il violoncellista Piero Salvatori, incentrato su originali trascrizioni e composizioni di Floraleda e Piero. Un giardino poetico in cui fioriscono idee ed emozioni.

Composizione
Floraleda ha arrangiato autori e generi diversi e si è dedicata alla composizione di brani da concerto e musica di scena per spettacoli teatrali e film.
Entusiastiche le recensioni che ha ottenuto con la sua musica per l’album Chiaroscuro o per le musiche di scena dello spettacolo/film Donna non Rieducabile…

Progetti culturali
Amadeus Arte (2004 – presente)
In qualità di direttore artistico Floraleda Sacchi è responsabile di diversi progetti culturali e nuove commissioni musicali. Quale rete culturale per la musica e la creatività, Amadeus Arte organizza e partecipa ad eventi, mostre e presentazioni in tutto il mondo, coinvolgendo numerosi artisti. amadeusarte.com

LakeComo Festival (2006 – presente)
Iniziatore e direttore del festival (112 concerti organizzati e oltre 50.000 visitatori coinvolti). Il festival promuove oltre alla musica anche il paesaggio e la bellezza storica della regione del Lago di Como, con una forte vocazione turistica accanto a quella culturale. lakecomofestival.com

Amadeus Arte – etichetta discografica (2009 – presente)
Come direttore artistico, Floraleda Sacchi è stata responsabile per l’avvio, il finanziamento e la produzione dell’etichetta discografica, che è principalmente dedicata alla nuova musica, al repertorio non convenzionale e giovani interpreti. Le registrazioni sono distribuite in tutto il mondo da Naxos USA. music.amadeusarte.com

Parish Alvars Project (2010 – presente)
Floraleda Sacchi ha creato il sito web www.parishalvars.com in cui fornisce una ricca fonte di informazioni su questo importante arpista e compositore, nonché un negozio che mette a disposizione un centinaio delle sue opere.

Portraits Collection (2011 – presente)
Floraleda Sacchi ha creato una collezione di registrazioni dedicate ciascuna ad un compositore che ha scritto musica per lei o con un rapporto speciale per lei. La collezione conta oggi 13 registrazioni con decine di nuovi pezzi commissionati e prime registrazioni. Gli album sono stati pubblicati da Decca, Brilliant Classics, Tactus e Amadeus Arte.

English

Solo
Simple, but incredibly effective. In her recitals, she has been giving since aged 16, Floraleda explores an eclectic repertoire, linking composers like J.S. Bach or Alessandro Marcello with John Cage, Philip Glass and her own compositions.

The normal comment of most part of the public is “I could not imagine a harp can do that“.

Floraleda has been a pioneer exploring new forms of solo programs: speaking with public and guiding the audience into new musical paths or exploring unexpected sonic possibilities of the acoustic and electric harp through real-time audio processing. Only Floraleda and her Harp: Simple? Perhaps, but absolutely not obvious!

Soloist with Orchestra
Winning at 19 years the Sinfonia Toronto Concerto Competition for the performance of Ravel (Introduction et Allegro) and Debussy (Danses) and debuting at CBC Glenn Gould Studio in Toronto, Floraleda performed later with dozen of orchestras.

She performed Mozart’s Concerto K299 (broadcasted internationally by RAI), and she loves to play Italian Harp Concertos (Vivaldi, Marcello, Rota, Pizzetti, Castelnuovo-Tedesco, Berio).

In 2013 she premiered a concerto by Slovak composer Peter Machajdik; In 2014 she premiered and recorded (for Brilliant Classics) the Concerto by oscar nominee composer Manuel De Sica.
In 2016 she premiered a concerto dedicated to her by 2014 and 2016 Grammy winner composer Claudia Montero.

Apart from specializing in contemporary concertos, she realized some original versions for Harp and Strings of famous pieces such Vivaldi’s Seasons she performed with great acclaim.

Groups
Over the past years, Floraleda has developed several projects. To name the most recent:

“Musica Notturna”, with violinist Yury Revich, devoted to support charitable projects and dedicated to the relation between man and nature;

Tango Project, with violinist Linda Hedlund, the first tango show with harp (also with dancers);

“Dans mon Jardin”, with cellist Piero Salvatori, dedicated to original transcriptions and compositions by Floraleda and Piero. A poetical garden where ideas and feelings flourish.

Composing
Floraleda arranged several authors and genres and she composed several pieces and incidental music for plays and cinema.
She got praise by critics for her compositions included in Chiaroscuro recording and the incidental music of the play/movie Donna non rieducabile…

Cultural Projects
Amadeus Arte (2004 – present)
Acting as artistic director Floraleda Sacchi is responsible of several cultural projects and new music commissions. As a network for music and creativity, Amadeus Arte organizes and participates in events, exhibitions and presentations throughout the world involving several artists. amadeusarte.com

LakeComo Festival (2006 – present)
Initiator and director of the festival (112 concerts organized and more than 50.000 visitors involved). The festival promote also the landscape and historical heritage of Lake Como region with a strong touristic vocation beside the cultural one. lakecomofestival.com

Amadeus Arte – Recording Label (2009 – present)
As artistic director, Floraleda Sacchi has been responsible for the initiation, funding and production of the label. The label is mainly devoted to new music, unconventional repertoire and young players. Recordings is distributed worldwide by Naxos USA. music.amadeusarte.com

Parish Alvars Project (2010 – present)
Floraleda Sacchi created the website www.parishalvars.com providing a rich source of information about this important harpist and composer as well as a shop with a hundred scores by him.

Portraits Collection (2011 – present)
Floraleda Sacchi created a collection of recordings dedicated each to a composer who wrote music for her or with a special relation to her. The collection count now 13 recordings with dozen of new pieces commissioned and première recordings. Albums were published by Decca, Brilliant Classics, Tactus and Amadeus Arte.